Chi sono

Mi chiamo Francesca Pardo e sono una psicologa iscritta all’ordine degli psicologi del Lazio (n.23256). 

Mi sono laureata presso l’Università degli studi del L’Aquila nel 2012, in Scienze dell’investigazione (Scienze e tecniche psicologiche), facoltà che mi ha dato modo di fondere insieme la mia passione per la criminologia con argomenti giuridici, e psicologici. Sempre presso la stessa università ho proseguito la specialistica in Psicologia clinica e dinamica, laureandomi a marzo del 2015. 

Subito dopo, il tirocinio post-lauream mi ha permesso di orientarmi verso settori diversi tra loro: dapprima mi sono occupata di adulti con disabilità fisiche e intellettive mediante lo svolgimento di laboratori ricreativi, sportivi e sociali. Questa esperienza mi ha arricchita enormemente a livello umano e mi ha dato l’opportunità di sfidarmi, mettermi in gioco ed andare oltre i miei limiti, ispirata proprio da quelle persone che di limiti ne hanno tanti ma non si arrendono. 

Per il secondo semestre del mio tirocinio ho scelto di orientarmi verso un settore diverso: l’Aeronautica Militare di Roma. 

Lì mi sono occupata sia del processo di selezione dei candidati ai concorsi, sia delle visite di controllo semestrali ed annuali a cui vengono sottoposti i membri dell’AM. 

Grazie a questa esperienza ho potuto conoscere molti aspetti che fanno parte del lavoro di uno psicologo clinico, inserita all’interno di un’ambiente rigoroso. 

Dopo aver conseguito l’abilitazione professionale ho lavorato per oltre 1 anno come educatrice scolastica domiciliare di un ragazzo disabile con ritardo intellettivo grave: avendo già avuto esperienza nel mondo della disabilità sono riuscita a stabilire un legame empatico con questo ragazzo, alternando momenti di studio a momenti di gioco e relax. 

Nella stessa occasione sono stata tutor esterno nel progetto ASL (alternanza scuola-lavoro) del IIS Croce Aleramo, trasmettendo agli studenti le modalità relazionali necessarie per entrare in contatto con una persona affetta da una disabilità fisica ed intellettiva. 

Attualmente sono al termine del secondo anno della Scuola di specializzazione in psicoterapia sistemico-relazionale Istituto Dedalus di Roma.

Come tirocinante psicoterapeuta ho esplorato nuovi ambiti rispetto al passato: prima in un hospice per malati terminali, avvicinandomi al tema della malattia e del lutto, e poi in un centro diurno per detenuti con problemi di tossicodipendenza, frequentato come misura alternativa alla detenzione, dove svolgo ancora oggi tirocinio.

Quest’esperienza mi sta trasmettendo molto a livello umano, dandomi modo di conoscere dinamiche sociali e problematiche a cui non mi ero mai avvicinata. 

Nel 2018-2019 ho frequentato un corso come Tutor di studenti con DSA (disturbi specifici dell’apprendimento) e BES (bisogni educativi speciali).

Tra il 2018 e il 2020 ho lavorato come Assistente specialistica presso l’ITIS Biagio Pascal di Roma, L’I. C. Largo Dino Buzzati e l’istituto superiore Lombardo Radice, mettendo in pratica le competenze apprese come tutor nonché capacità relazionali ed empatiche necessarie per poter collaborare sia con gli studenti che con il corpo docenti.